GITA SOCIALE 2022 : PISA, LUCCA E SAGRA DEL TARTUFO DI BALCONEVISI CON MUZZANA AMATORI TARTUFI APS

1° giorno, venerdì 14: MUZZANA – PISA – MONTECATINI
Partenza con pullman riservato verso Pisa con brevi soste in corso di viaggio.
Arrivo a Pisa e pranzo in ristorante.

Il pomeriggio sarà dedicato alla visita guidata della Piazza dei Miracoli: la Piazza del Duomo è il centro artistico e turistico più importante di Pisa. Annoverata fra i Patrimoni dell’Umanità dall’UNESCO dal 1987, vi si possono ammirare i monumenti che formano il centro della vita religiosa cittadina, chiamati “miracoli” da Gabriele d’Annunzio nel 1910 per la loro bellezza e originalità: la Cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta, il Battistero dedicato a San Giovanni Battista, il Camposanto che la tradizione vuole sorto intorno ad uno strato di terra portato dalla Terrasanta, il Campanile ovvero la più famosa torre pendente al mondo e il Museo delle Sinopie.
Da ciò deriva il nome popolare di Piazza dei Miracoli diffusosi poi nel dopoguerra.
Al termine proseguimento per Montecatini e sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento

 2° giorno, sabato 15:  LUCCA

Mattinata dedicata alla visita  guidata di Lucca e visita guidata della città: ci incamminiamo verso le storiche mura, uniche al mondo ad essere completamente percorribili. Si entra  nel cuore della “città delle 100 chiese” bellissimi esempi artistici: il Duomo dove vengono conservate alcune splendide opere d’arte, la Basilica di San Frediano e la Chiesa di San Michele. Qui si incrocia la via più famosa di Lucca,  con i negozi più importanti: il Fillungo, che porta in piazza dell’Anfiteatro, autentico gioiello di Lucca di impianto romano. Dall’Anfiteatro, ci si  dirige verso la Torre Guinigi, famosa per l’albero in cima. Infine Piazza Napoleone, detta Piazza Grande.  Pranzo in ristorante. Pomeriggio dedicata alla visita di Villa Reale di Marlia, circondata da alte mura, nel XIX secolo è stata residenza di Elisa Bonaparte Bacocchi, sorella di Napoleone e Principessa di Lucca. La proprietà si estende su una superficie di 16 ettari con raffinati giardini, rarità botaniche e imponenti palazzi edificati nel corso dei secoli, come la Villa del Vescovo  e l’elegante Palazzina dell’Orologio con la loggia panoramica. Al termine, rientro a Montecatini hotel per la Cena Sociale e il pernottamento.

3° giorno, domenica 16: Sagra del Fungo e del Tartufo bianco a  BALCONEVISI- MUZZANA

Dopo la prima colazione, sistemazione bagagli in bus e partenza del gruppo  per una passeggiata a  Montecatini Alta, 290 mt altitudine, il vero centro storico del paese, un delizioso borgo medioevale con stradine da scoprire e angoli da ammirare al quale si accederà con antica funicolare. Al termine trasferimento   a   Balconevisi per sagra del Fungo e del tartufo bianco.  Giornata a disposizione, pranzo libero con posto prenotato presso lo stand/ristorante. Nel pomeriggio  rientro  a Muzzana.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE  PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA: € 415,00

Supplemento singola  € 30,00 per notte

 La gita verrà effettuata con un minimo di 60 persone ed un massimo di 78 e secondo norme Covid in vigore  al momento della partenza.

La Compagnia di Noleggio Bus richiede di portare la mascherina durante il viaggio, come per tutti i mezzi di trasporto collettivi.  AllAlla partenza potrebbe essere richiesto di firmare la dichiarazione di non aver incontrato persone positive al  Covid nei 15 gg precedenti il viaggio.

 

La quota comprende:

  • Viaggio in autopullman GT 79+1 posto, 2 piani
  • 2 pernottamenti in storico hotel 4 stelle  Croce di Malta a Montecatini, con trattamento di prima    colazione e 2   cene di cui una con tartufo bianco   con bevande incluse e tassa soggiorno.
  • 2 pranzi bevande incluse
  • visita guidate: 2 visite mezza giornata Pisa, Lucca e Villa Reale Marlia
  • Ingresso Villa Marlia
  • Auricolari durante le visite
  • Assicurazione in corso di viaggio
  • Biglietto funicolare Montecatini

La quota non comprende:

  • Pranzo terzo giorno
  • Eventuale assicurazione contro l’annullamento
  • Tutto quanto non espressamente indicato in “la quota comprende”

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

Le adesioni della gita si potranno effettuare sabato 3 settembre 2022 alle ore 08:00 Alle ore  11:00 presso Bar Friuli in piazza San Marco, Muzzana. All’atto dell’iscrizione verserete un acconto di € 150,00

Il saldo dovrà essere effettuato sabato 1° ottobre 2022, dalle ore 08:00 alle 11:00 presso Bar Friuli- Piazza San Marco, Muzzana.

Oppure con bonifico bancario sempre entro il 1° Ottobre.

Coordinate per il bonifico:

PRIMA CASSA Credito Cooperativo FVG Filiale di Muzzana del Turgnano

IBAN: IT83P086 3763 9900 3800 0056 135

INTESTATO A: MUZZANA AMATORI TARTUFI APS

 

CONTATTI per informazioni e referenti durante la gita:

Anita:           338 9323907

Gianpietro: 338 4525310

 

 

STATUTO 2022

STATUTO

TITOLO I

COSTITUZIONE

Articolo 1 – Con il presente atto è costituita ai sensi del Codice Civile e del Decreto Legislativo n. 117/2017 e delle leggi regionali in vigore l’Associazione di Promozione Sociale denominata “MUZZANA AMATORI TARTUFI APS” avente sede legale in Muzzana Del Turgnano in Via Roma n. 139. La variazione della sede non costituisce modifica statutaria.

TITOLO II

FINALITA’ DELL’ASSOCIAZIONE

Articolo 2 – L’Associazione è apartitica, è costituita a tempo indeterminato e non persegue fini di lucro. L’eventuale avanzo di gestione deve essere investito nelle attività istituzionali dell’Associazione. L’Associazione persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento in favore dei propri associati, dei loro familiari e dei terzi.

In particolare di una o più attività di interesse generale di cui all’art. 5 del D. Lgs. N. 117/17:

  1. e) interventi e servizi finalizzati alla salvaguardia e al miglioramento delle condizioni dell’ambiente e all’utilizzazione accorta e razionale delle risorse naturali, con esclusione dell’attività, esercitata abitualmente, di raccolta e riciclaggio dei rifiuti urbani, speciali e pericolosi, nonché alla tutela degli animali e prevenzione del randagismo, ai sensi della legge 14 agosto 1991, n. 281;
  2. f) interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, e successive modificazioni;
  3. i) organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività di interesse generale di cui al presente articolo;
  4. k) organizzazione e gestione di attività turistiche di interesse sociale, culturale o religioso avvalendosi dell’attività di volontariato dei propri associati.

Articolo 3 – L’Associazione si propone di divulgare le conoscenze sui tartufi, di favorirne la crescita e la raccolta compatibile con una armoniosa e rispettosa gestione del territorio del comune di Muzzana del Turgnano ed in particolare di quello boschivo. L’Associazione vuole partecipare alle iniziative locali nell’interesse generale della comunità muzzanese mirando alla sua crescita civile ed etica ed allo scopo di tutela del patrimonio collettivo. L’Associazione opera all’insegna dell’arricchimento sociale e culturale sia degli associati che di coloro che saranno coinvolti a vario titolo (fruitori, collaboratori, etc.) alle iniziative dell’Associazione. L’Associazione per il raggiungimento dei suoi fini potrà promuovere ed organizzare, senza alcuna finalità lucrativa, le attività ritenute necessarie od opportune per promuovere la conoscenza del tartufo muzzanese e della Bassa Friulana, ed in particolare:

  • l’organizzazione di convegni, di seminari, di dibattiti, di stage, di festival, di concorsi, di produzioni e proiezioni di film, cortometraggi e documentarie manifestazioni culturali in genere, anche internazionali, volti a fungere da strumento di formazione e valorizzazione del tartufo muzzanese e della Bassa Friulana;
  • corsi di aggiornamento teorico/pratici, istituzioni di gruppo di studio e di ricerca nel campo del tartufo;
  • ogni altra attività atta a promuovere la finalità dell’Associazione.

Articolo 4 – L’Associazione intende sviluppare il coinvolgimento dei suoi associati e della comunità muzzanese intera alle sue iniziative in accordo con i fini sopra riportati. L’Associazione si avvale prevalentemente delle prestazioni eseguite in forma volontaria, libera e gratuita dei propri soci o delle persone aderenti agli enti associati per il perseguimento dei fini istituzionali. Nello svolgimento delle sue attività L’Associazione potrà avvalersi dell’attività di volontari che non verranno retribuiti, salvo i rimborsi spesa nel rispetto di quanto stabilito dalla legge, dall’eventuale regolamento interno dell’Associazione o dai criteri che saranno individuati preventivamente dal Consiglio Direttivo.

TITOLO III

ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE

Articolo 5 – Sono organi dell’Associazione:

  1. l’Assemblea dei Soci;
  2. il Consiglio Direttivo;
  3. il Presidente;
  4. il Vice Presidente;
  5. il Segretario-Tesoriere.

TITOLO IV

SOCI

Articolo 6 – L’Associazione “MUZZANA AMATORI TARTUFI APS” è aperta a tutti coloro che, interessati alla realizzazione delle finalità istituzionali, ne condividono lo spirito e gli ideali. Sono soci ordinari tutte le persone fisiche la cui domanda verrà accettata dal Consiglio Direttivo e che si impegnano a pagare, per tutta la permanenza del vincolo associativo, la quota annuale stabilita dal Consiglio Direttivo. E’ esclusa la partecipazione temporanea dei soci alla vita associativa. L’adesione all’Associazione è a tempo indeterminato e non può essere disposta per un periodo temporaneo, fermo restando il diritto di recesso. La quota non è trasmissibile a terzi e non può tantomeno essere rivalutata.

Articolo 7 – Tutti i soci sono tenuti a rispettare le norme del presente statuto e l’eventuale regolamento interno, secondo le deliberazioni assunte dagli organi preposti. In caso di comportamento difforme che rechi pregiudizio agli scopi o al patrimonio dell’Associazione il Consiglio Direttivo dovrà intervenire ed applicare le seguenti sanzioni: richiamo, diffida, espulsione dall’Associazione.

Articolo 8 – Tutti i soci maggiorenni hanno diritto di voto per l’approvazione e le modifiche dello statuto e dei regolamenti e per la nomina degli organi direttivi dell’Associazione e per qualsiasi decisione presa dal Consiglio Direttivo che dovrà essere confermata alla prima assemblea dei soci utili.

TITOLO V

ASSEMBLEA DEI SOCI

Articolo 9 – L’assemblea dei soci è il momento fondamentale di confronto atto ad assicurare una corretta gestione. L’Assemblea è composta da tutti i soci, ognuno dei quali ha diritto ad un voto.

Articolo 10 – L’Assemblea ordinaria è convocata a cura del Presidente con l’indicazione degli argomenti dell’ordine del giorno, entro il 31 marzo di ogni anno solare. E’ di competenza dell’Assemblea:

  • deliberare sulla direttiva d’ordine generale per l’attuazione degli scopi previsti dal presente statuto e su ogni altra questione di maggiore importanza;
  • approvare il bilancio consuntivo e preventivo;
  • nominare i membri del Consiglio Direttivo;
  • modificare lo Statuto Sociale.

Articolo 11 – L’Assemblea in prima convocazione è valida quando il numero di intervenuti raggiunga la metà più uno dei soci. Trascorsa un’ora da quella indicata dall’avviso di convocazione (il quale deve essere fatto mediante avviso spedito ai soci almeno cinque giorni prima della data prevista per l’assemblea) l’adunanza si intenderà di seconda convocazione e sarà valida qualunque sia il numero degli intervenuti. Le deliberazioni sono validamente assunte con il voto favorevole della maggioranza assoluta dei soci presenti. Il bilancio e le deliberazioni approvate verranno esposte all’albo tenuto presso la sede della società per la libera consultazione da parte dei soci nei quindici giorni successivi a quello dell’Assemblea.

Articolo 12 – I soci possono farsi rappresentare da altri soci con delega scritta. Il socio può rappresentare solo un altro socio.

Articolo 13 – L’Assemblea straordinaria dovrà essere convocata con le modalità previste dallo statuto qualora ne faccia richiesta scritta più di un quarto dei soci.

TITOLO VI

CONSIGLIO DIRETTIVO

Articolo 14 – Il Consiglio Direttivo è composto da tre a nove membri eletti tra i soci dell’Assemblea, che ne determina il numero.

Articolo 15 – I Consiglieri durano in carica tre anni, sono rieleggibili ed hanno diritto al rimborso delle spese sostenute per conto dell’Associazione.

Articolo 16 – Spetta al Consiglio Direttivo ogni potere di amministrazione ordinaria e straordinaria dell’Associazione, in particolare:

  • nominare tra i propri membri il Presidente e il Vicepresidente;
  • deliberare l’ammissione e l’esclusione dei soci;
  • predisporre il bilancio preventivo ed il conto consuntivo;
  • elaborare e approvare il programma di attività dell’Associazione;
  • stipulare tutti gli atti e i contratti di ogni genere inerenti alle attività e gestioni sociali, conferire incarichi sia generali che specifici a persone, Enti e strutture di servizi.

Articolo 17 – Le riunioni del Consiglio sono presiedute dal Presidente o, in sua assenza, dal Vicepresidente. Le sedute sono valide quando intervenga la maggioranza dei consiglieri in carica. Le deliberazioni sono prese a maggioranza dei voti presenti. Gli atti del Consiglio vanno firmati dal Presidente o dal Vicepresidente.

TITOLO VII

PRESIDENTE

Articolo 18 – Il Presidente rappresenta legalmente l’Associazione nei confronti dei terzi e in giudizio, ha la firma sociale, riscuote somme da chiunque e a qualsiasi titolo dovute, comprese le sovvenzioni dello Stato, di Enti Pubblici e Privati, esegue pagamenti e compie qualsiasi operazione bancaria, sia attiva che passiva. Il Presidente può delegare queste funzioni al Vicepresidente, in tutto o in parte. Il Vicepresidente sostituisce il Presidente in caso di impedimento di quest’ultimo anche con facoltà di firma.

TITOLO VIII

VICEPRESIDENTE

Articolo 19 – Il Vicepresidente in caso di assenza o di impedimento del Presidente ha il compito di eseguire le sue mansioni. Coadiuva inoltre il Consiglio Direttivo nella predisposizione del bilancio consuntivo e preventivo ed assume iniziative intese all’acquisizione di risorse a vantaggio dell’Associazione.

 TITOLO IX

SEGRETARIO-TESORIERE

Articolo 20 – Il Segretario-Tesoriere dell’Associazione è nominato dal Consiglio Direttivo per un triennio fra i suoi componenti o anche fra persone non componenti il Consiglio ma socie dell’Associazione. Il Segretario-Tesoriere dirige gli uffici e cura il disbrigo degli affari ordinari. In particolare, cura la tenuta dell’elenco aggiornato dei soci, provvede alla firma della corrispondenza corrente e svolge ogni altro compito a lui demandato dalla presidenza. Il Segretario-Tesoriere ha il diritto di partecipare alle riunioni del Consiglio Direttivo ed opera in linea con le direttive da esso ricevute. Il Segretario-Tesoriere cura altresì l’inventario di tutti i beni dell’Associazione e provvede inoltre alla gestione della cassa dell’Associazione e ne tiene la contabilità, effettua le relative verifiche, controlla la tenuta dei libri contabili, predispone (dal punto di vista contabile) il bilancio consuntivo e quello preventivo, corredandoli di idonea relazione contabile, da sottoporre all’approvazione dell’assemblea degli associati.

TITOLO X

FINANZIAMENTI E GESTIONE AMMINISTRATIVA

Articolo 21 – L’Associazione opera mediante finanziamenti richiesti e provenienti da:

  • convenzioni nazionali ed internazionali;
  • Enti, Fondazioni e privati;
  • quote associative da ingresso;
  • contributi volontari;
  • lasciti e donazioni;
  • proventi derivanti dalle iniziative promosse e dalle eventuali attività commerciali marginali esercitate in quanto utili al conseguimento degli scopi dell’Associazione.

I finanziamenti assegnati all’Associazione verranno gestiti secondo le specifiche norme vigenti.

TITOLO XI

PATRIMONIO DELL’ASSOCIAZIONE

Articolo 22 – Il patrimonio dell’Associazione sarà costituito:

  • dai beni acquistati nel corso dell’attività;
  • da eventuali contributi volontari dei soci;
  • da contributi ed erogazioni a qualsiasi titolo effettuati da Stato, Regione, Provincia, Comune, altri Enti Pubblici o Privati.

Articolo 23 – E’ vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonché riserve, fondi o capitale durante la vita dell’Associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge.

TITOLO XII

LIQUIDAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE

Articolo 24 – In caso di scioglimento dell’Associazione il patrimonio residuo sarà devoluto dall’Assemblea dei Soci a favore di Enti con finalità analoghe a quella dell’Associazione o ai fini di pubblica utilità, sentito l’organismo di controllo di cui all’articolo 3, comma 190, della Legge 23 dicembre 1996, n. 662 e salvo diversa destinazione imposta dalla legge.

Articolo 25 – Per quanto non previsto dal presente Statuto si rinvia alle norme in materia prevista dal Codice Civile e dalle altre leggi vigenti.

VERBALE ATTRIBUZIONE CARICHE SOCIALI

 

Visto lo statuto dell’APS Muzzana Amatori Tartufi ed a seguito dell’Assemblea ordinaria, avvenuta il 20 maggio 2022, nel corso della quale sono stati confermati i componenti, il nucleo operativo PRO TEMPORE della durata di un ulteriore anno.

Il nucleo operativo delibera e conferma le seguenti nomine:

PRESIDENTE Viola Anna Maria

VICE PRESIDENTE Del Giulio Giovanni

SEGRETARIO Bianco Martina

ALTRI COMPONENTI NUCLEO OPERATIVO

Gallo Vittorino

Pevere Livio

Del Piccolo Vittorio

Cicuttin Iolanda

Todon Lia

Pavan Alida

 

 

FIERA DEL TARTUFO 2022 – COMUNICAZIONE CANCELLAZIONE EVENTO – ASSOCIAZIONE MUZZANA AMATORI TARTUFI MAT

L’Associazione Muzzana Amatori Tartufi, con molto rammarico, vista l’incertezza nella salvaguardia dei partecipanti, dei numerosi visitatori e dei volontari, ha deciso di rinviare la 11a edizione di Trifule in Fieste a novembre 2023.

L’Associazione però si è organizzata per mantenere alcune attività, anche se con attenzioni particolari:

*Partecipazione all’evento “Via dei Sapori” -Grado- Diga- 28 giugno 2022

*Partecipazione all’evento “Via dei Sapori” – Castello di Spessa- 26 luglio 2022

*In preparazione:  2 cene  riservate ai Soci in date e luoghi da definire

*Gita Sociale 14/16 ottobre 2022 con destinazione Pisa, Lucca e la Sagra del Tartufo di Balconevisi

* Ricco programma (con date da definire) di passeggiate naturalistiche nei Boschi di Muzzana

* l’Asta Benefica del tartufo, il cui ricavato sarà devoluto per scopi sociali.

I nostri soci-cercatori, dopo il lungo periodo di chiusura primaverile, per le loro passeggiate accompagnati dai loro fedeli Lagotti, ora scelgono destinazioni bellissime nella Pedemontana Pordenonese oppure in Carnia, alla ricerca del delicato tartufo  Tuberus Mesentericum oppure del più diffuso, ma non meno gustoso, Scorzone.

L’attesa è grande, come ad ogni preludio di stagione, per ciò che il sottobosco del nostro Paese ci regalerà quest’anno.

Speriamo  che il prestigioso Tuber Magnatum Pico di Muzzana non ci deluda nella prossima stagione di raccolta.

Un cordiale saluto e teniamo in contatto!

La Presidente  Anna Maria Viola